LibreOffice 3.3

Su Document Foundation finalmente è comparso l’annuncio della disponibilità della prima versione stabile della suite LibreOffice, nata da uno scisma dell’iniziale progetto OpenOffice.

LibreOffice logoNel novembre una trentina di collaboratori di primo piano di OpenOffice.org, ha fondato indipendente un’organizzazione, la Document Foundation, così da generare un fork della nota suite open source per la produttività da ufficio. Da qui la notevole visibilità e la partecipazione di altri sviluppatori nonché il supporto anche economico di società, da Google NovellRed HatCanonical, quindi pare proprio che LibreOffice sarà a breve incluso in FedoraUbuntu.

LibreOffice è cresciuto velocemente  aggiungendo numerose funzioni e caratteristiche come:

  • Maggiore interoperabilità con formati di documento di software come Microsoft Excel, Works e Lotus Word Pro;
  • Calc può avere sino a un milione di righe;
  • Draw ora è in grado di importare e modificare immagini vettoriali SVG.
  • La ripulitura e l’ottimizzazione del codice prosegue (il che dovrebbe rendere più agevole sviluppo e modifiche)

LibreOffice 3.3 è disponibile per il download in versioni:

  • Windows (dal 200 in poi);
  • Mac OS X -sia per per processori Intel che PowerPC
  • Linux rpm o deb, sia in versione a 32 che 64 bit.

É sempre consigliabile leggere i requisiti di sistema prima dell’installazione.

Bookmark and Share

Permanent link to this article: https://losego.info/servizi/2011/01/26/libreoffice-3-3/

Lascia un commento

Your email address will not be published.